Villa Lante fu realizzata come residenza estiva dei vescovi di Viterbo dopo il 1568 su commissione del Card. Giovanni Francesco Gambara probabilmente a Jacopo Barozzi da Vignola. Il giardino all’italiana diviso su quattro terrazzamenti è costruito nel pendio di una collina di fronte al borgo di Bagnaia, sulle propaggini boscose dei Monti Cimini. E considerato uno dei giardini geometrici più compiuti che si distingue per le soluzioni originali del disegno, per le invenzioni di forme acquee e per la perfezione dell’inserimento del costruito nell’ambiente naturale. Tutto, nel giardino è teso a mettere in risalto il suo grande protagonista: l’acqua.

Villa Lante – Bagnaia (Viterbo)

VILLA LANTE  Incontro con la guida in Piazza XX Settembre a Bagnaia da dove si prosegue a piedi fino alla Villa con una breve passeggiata di alcuni minuti. Durata visita guidata ore 1,30 ca. Villa Lante fu realizzata come residenza estiva dei vescovi di Viterbo dopo il 1568 su commissione del Card. Giovanni Francesco Gambara probabilmente a Jacopo Barozzi…

Il palazzo farnese di Caprarola è uno dei più eclatanti esempi dello splendore delle corti rinascimentali della provincia di Viterbo e dell'IItalia intera. Con il suo palazzo ricco di affreschi (più di 70.000 metri quadrati)

Caprarola Palazzo Farnese

ll Palazzo Farnese di Caprarola è assieme fortezza e palazzo costruiti su un edificio preesistente, su disegno di Jacopo Barozzi da Vignola (1507-1573). L’opera grandiosa fu commissionata alla fine degli anni ’40 del XVI secolo dal cardinale Alessandro Farnese il giovane (1520- 1589) in un momento particolare per la casata, al fine di celebrare l’enorme potere raggiunto…